Suboxone®

  • Suboxone combina buprenorfina (agonista parziale dei recettori degli oppioidi) e naloxone (antagonista puro di questi recettori).
  • Quantità di principio attivo per compressa: 2 mg buprenorfina / 0.5 mg naloxone oppure 8 mg buprenorfina / 2 mg naloxone.
  • Caratteristiche:
    • in caso di assunzione sublinguale, a causa dell’elevato metabolismo di primo passaggio il naloxone non dispiega clinicamente alcuna azione farmacologica rilevabile quale antagonista dei recettori degli oppioidi.
    • In caso di assunzione per via intravenosa, invece, il naloxone dispiega un’azione estesa e istantanea quale antagonista dei ricettori degli oppioidi, con una sindrome di astinenza.
    • Lo scopo è evitare un consumo per via nasale e/o intravenosa non prescritto.
      Ricordiamo che in tal modo la farmacoterapia alla quale si sottopone il paziente è gravata da una sostanza supplementare.
    • Attenzione ai casi in cui il paziente presenta gravi disturbi epatici: la metabolizzazione del naloxone è molto più lenta di quella della buprenorfina, così che ci si deve attendere una concentrazione plasmatica di naloxone alquanto maggiore --> in questi casi la somministrazione di Suboxone® non è indicata.
  • Attenzione ai casi in cui il paziente presenta gravi disturbi epatici: la metabolizzazione del naloxone è molto più lenta di quella della buprenorfina, così che ci si deve attendere una concentrazione plasmatica di naloxone alquanto maggiore --> in questi casi la somministrazione di Suboxone® non è indicata.
  • Per quanto concerne la prima somministrazione, le interazioni, gli effetti collaterali e altre controindicazioni rimandiamo ai link nel capitolo dedicato alla buprenorfina.
  • Secondo il Compendium, Subutex® e Suboxone® si trovano in una fascia di prezzi equivalente (stato: octobre 2018).
  • Osservazione: il naloxone è efficace solo in caso di somministrazione in vena, mentre il naltrexone è efficace in caso di somministrazione sublinguale.

 

Impressum