Il medico di base e l’individuazione precoce

  • Il medico di base svolge un ruolo importante nell’individuazione precoce di un problema di dipendenza, grazie in particolare alla sua relazione di fiducia con il paziente e al segreto professionale.
  • Il 95% circa dei giocatori patologici non si sottopone ad alcuna terapia specifica. Ciò è dovuto, di solito, al senso di vergogna provato dalla persona direttamente interessata e da chi le è vicino, e alla scarsa visibilità di questa forma di dipendenza.
  • Almeno il 10% dei pazienti seguiti da un medico di base soffre direttamente o indirettamente delle ripercussioni di un comportamento eccessivo legato al gioco d’azzardo.
  • I familiari, in particolare la moglie o il marito, sono molto importanti per individuare in anticipo la problematica.

Avvisaglie

  • suicidalità
  • situazione finanziaria (debiti)
  • conseguenze sociali (relazioni, posto di lavoro, allontanamento dalla società, chiusura in sé stesso)
  • problemi somatici:
    • disturbi del sonno
    • disturbi gastro-intestinali
    • sintomi generali di stress
  • disturbi psichici secondari:
    • pensieri che girano in tondo, fatica a «staccare», arrovellamento
    • umore depressivo
    • esplosioni di aggressività, irritazione, nervosismo
  • conseguenze a livello di diritto civile o di diritto penale
  • Comorbilità:
    • depressioni
    • quale forma secondaria di dipendenza, può emergere anche un consumo eccessivo, ad es. di medicamenti o di alcol
  • Si tenga conto anche dei fattori di rischio.

La domanda: «come la mettiamo con il gioco d’azzardo?» oppure «Sua moglie / Suo marito gioca d’azzardo in modo eccessivo?» può aiutare a rompere un tabù e segnare l’inizio di un processo di chiarimento. Raccomandiamo calorosamente il modulo di formazione a distanza dedicato al gioco eccessivo.
Per le domande che si possono porre al paziente, cfr. ad es. il questionario «lie-bet».

ATTENZIONE: la prescrizione di agonisti dopaminergici (ad es. in caso di malattia di Parkinson, sindrome delle gambe senza riposo) può, tra gli effetti collaterali, indurre un comportamento eccessivo legato al gioco d’azzardo.

 

Impressum