Posologia / Effetti collaterali / Come informare il paziente

Posologia

Effetti collaterali

  • dipendono di solito dalla posologia
  • capogiro, nausea, cefalea, allucinazioni, incubi, secchezza delle fauci, arrossamento degli occhi; occasionalmente tachicardia, ipotensione

Come procedere in caso di effetti collaterali

  • Gli effetti collaterali si manifestano soprattutto all’inizio del trattamento, e sono per lo più passeggeri.
  • Gli effetti collaterali scompaiono dopo 2-3 giorni (sovente mantenendo la dose immutata, accompagnata tuttavia da maggior riposo e da un aumento dei liquidi e degli alimenti assunti); altrimenti, la dose giornaliera può essere ridotta di 1-2 mg/giorno per alcuni giorni.

Come informare il paziente

  • È importante informare bene il paziente.
  • Se ciò non basta, si può ricorrere all’aiuto di una persona esperta, abituata a prescrivere cannabis in un quadro terapeutico (ad es. presso un istituto di cure palliative della regione).
  • È importante affrontare le eventuali riserve del paziente:
    • non vanno trascurati i dubbi legati a una possibile dipendenza;
    • occorre precisare che la cannabis non presenta alcuna tossicità acuta: non sono note dosi letali, né decessi dovuti al consumo di cannabis o di cannabinoidi.

 

Impressum